Eventi

Gigi & Paolo: 20 anni di memoria

Scritto da Ciro Iacone

10.08.2020 - PIANURA (NA) - Sono trascorsi 20 anni dalla tragica notte in cui i due giovani amici vennero brutalmente assassinati dalla camorra. Avvenne proprio sotto casa di Gigi pochi giorni alla partenza per le vacanze. È passato il tempo ma non il forte desiderio del riscatto sociale. Vicino alla stele in memoria dei giovani caduti le famiglie Castaldi e Sequino accompagnate da amici, parenti e referenti di Associazioni e Istituzioni. Insieme  per ripercorrere le tappe della memoria. Una marcia silenziosa fino all'"aiuola della legalità" in via S. Donato. "Non siamo qui perché ce lo chiede il calendario - dice don Luigi Ciotti - Troppo facili le celebrazioni commemorative. Abbiamo bisogno di una memoria viva fatta di verità, giustizia e impegno!".

Ti consigliamo di leggere qui per approfondire la memoria di Luigi Sequino e Paolo Castaldi

Gigi e Paolo

Il momento di riflessione diventa maggiormente simbolico liberando in volo due gheppi e un falco pellegrino. Forse un modo per toccare il cielo e porgere ancora un saluto ai due ragazzi la cui vita è stata stroncata troppo prematuramente o, ancora di più, per personificare il valore del riscatto sociale "liberando" animali guariti grazie al sostegno di chi è impegnato nella riqualificazione del territorio.

L'evento è proseguito alla "Casa dei Giovani", bene confiscato alla camorra e intitolato a Paolo e Luigi. Nei locali, con la partecipazione di don Luigi Ciotti e don Tonino Palmese è stata celebrata la messa in suffragio. Tutto nel rispetto delle normative anti-Covid-19. Non sono mancati momenti di dialogo e confronto tra i presenti con i referenti delle associazioni e i familiari delle vittime innocenti che hanno partecipato commossi alla manifestazione. 

Ti consigliamo di leggere qui per approfondire la memoria di Luigi Sequino e Paolo Castaldi

Letto 49 volte