Eventi

Visualizza articoli per tag: LuigiSequino

%PM, %11 %586 %2020 %13:%Ago

Gigi & Paolo: 20 anni di memoria

10.08.2020 - PIANURA (NA) - Sono trascorsi 20 anni dalla tragica notte in cui i due giovani amici vennero brutalmente assassinati dalla camorra. Avvenne proprio sotto casa di Gigi pochi giorni alla partenza per le vacanze. È passato il tempo ma non il forte desiderio del riscatto sociale. Vicino alla stele in memoria dei giovani caduti le famiglie Castaldi e Sequino accompagnate da amici, parenti e referenti di Associazioni e Istituzioni. Insieme  per ripercorrere le tappe della memoria. Una marcia silenziosa fino all'"aiuola della legalità" in via S. Donato. "Non siamo qui perché ce lo chiede il calendario - dice don Luigi Ciotti - Troppo facili le celebrazioni commemorative. Abbiamo bisogno di una memoria viva fatta di verità, giustizia e impegno!".

Ti consigliamo di leggere qui per approfondire la memoria di Luigi Sequino e Paolo Castaldi

Gigi e Paolo

Il momento di riflessione diventa maggiormente simbolico liberando in volo due gheppi e un falco pellegrino. Forse un modo per toccare il cielo e porgere ancora un saluto ai due ragazzi la cui vita è stata stroncata troppo prematuramente o, ancora di più, per personificare il valore del riscatto sociale "liberando" animali guariti grazie al sostegno di chi è impegnato nella riqualificazione del territorio.

L'evento è proseguito alla "Casa dei Giovani", bene confiscato alla camorra e intitolato a Paolo e Luigi. Nei locali, con la partecipazione di don Luigi Ciotti e don Tonino Palmese è stata celebrata la messa in suffragio. Tutto nel rispetto delle normative anti-Covid-19. Non sono mancati momenti di dialogo e confronto tra i presenti con i referenti delle associazioni e i familiari delle vittime innocenti che hanno partecipato commossi alla manifestazione. 

Ti consigliamo di leggere qui per approfondire la memoria di Luigi Sequino e Paolo Castaldi

Pubblicato in Eventi
%PM, %18 %731 %2016 %16:%Apr

Gigi e Paolo

Luigi Sequino e Paolo Castaldi, 20 e 21 anni

La sera del 10 agosto 2000, gli amici Paolo Castaldi e Luigi Sequino (Gigi) sedevano in auto sotto casa di Gigi, a Pianura, quartiere di Napoli. I due ragazzi passarono buona parte della serata organizzando la partenza, ormai prossima, per le vacanze in Grecia quando si videro avvicinare due ciclomotori. Questi, infilando le canne delle armi dal finestrino, senza che Luigi e Paolo potessero reagire, spararono mettendo fine alle loro giovani vite. 

I ragazzi, totalmente estranei agli ambienti criminali, vennero uccisi perché i loro killer furono insospettiti dalla lunga sosta. Difatti, l'auto era parcheggiata davanti la residenza del capoclan Rosario Marra. Scambiati per i guardaspalle del boss appostati sotto l'appartamento, le "sentinelle" del clan avversario in cerca di vendetta per gli omicidi avvenuti nei giorni precedenti (in quel periodo a Pianura vi era una guerra tra clan che si contendeva il patrocinio dell'area Flegrea), eliminarono Gigi e Paolo senza esitazione. 

Storico giuridico

  • Inizialmente le indagini percorsero la strada del regolamento di conti tra i clan rivali nonostante, fin da subito, la cittadinanza testimoniò sull'innocenza dei ragazzi. Solo con le rivelazioni di due pentiti, Raffaele Bavero ed Eduardo Criscuolo, ex affiliati al clan Marfella, fu fatta luce sulla morte di Paolo e Luigi chiarendone l'estraneità agli ambienti criminali.
  • Novembre 2007 - Condannati all'ergastolo: Pasquale ed Eugenio Pesce, individuati come esecutori materiali del delitto;
    In un secondo processo, svolto con rito abbreviato, fu condannato a 18 anni di reclusione: Luigi Pesce, ritenuto coinvolto nella vicenda. Nel medesimo periodo, venne arrestato Luigi Mele ritenuto il mandante dell'agguato.
  • 2008 - La terza sezione della Corte di Assise d'Appello di Napoli ha confermato la condanna all'ergastolo per i cugini Pasquale ed Eugenio Pesce.

 

Il ricordo di M.Rosaria, mamma di Luigi Sequino

"Quel giorno ero con mia cognata fuori Napoli per lavoro. Mi telefonò mio fratello che dal suo appartamento aveva sentito gli spari e affacciandosi vide quanto accaduto. Appena mi disse che mio figlio Gigi era rimasto ferito mi fu subito chiaro quanto avvenuto. In quel periodo era abituale sentire sparare sotto casa a causa dei nostri dirimpettai e non fu difficile trovare una  giustificazione ai fatti. Ci mettemmo immediatamente in auto e quando arrivai sotto casa non riuscivo a capire il perché di quella folla, delle auto delle forze dell'ordine, per me fu difficilissimo avvicinarmi a casa. Il mio unico pensiero era arrivare quanto prima per poter soccorrere mio figlio ed ero ostacolata perché la via di casa era chiusa. Ci impedirono di avvicinarci e solo lì mi dissero cosa fosse accaduto. Non potevo assolutamente crederci, cercavo indizi che dimostrassero che non fosse lui".

"Nei giorni a seguire, il capo della Polizia volle conoscerci. Gli fu chiaro fin da subito che eravamo brave persone, infatti, non ricevemmo alcuna perquisizione. Nonostante Gigi e Paolo erano stati giustiziati come due criminali, tutti testimoniarono a loro favore per dimostrarne l'estraneità agli ambienti malavitosi. In me la rabbia per l'ingiustizia subita si tramutò nel forte desiderio di urlare e invocare giustizia. Continuai a denunciare tutto ciò che avveniva di illegale nei nostri quartieri.

"In poco tempo la storia di Gigi e Paolo risuonò ovunque. Fummo avvicinati da molte persone desiderose di sostenerci, in particolare, dal parroco del quartiere, don Vittorio Zeccone, all'associazione Libera e altre realtà associative locali. Siamo entrati in un mondo diverso che non ci apparteneva. Con loro il mio grido è uscito da Pianura arrivando nelle scuole e nelle carceri fino a far intitolare il bene confiscato proprio al mandante dell'uccisione dei nostri figli. In questo cammino si unirono anche chi frequentava e conosceva Paolo e Luigi,tra cui mio nipote. Motivati dall'affetto per gli amici perduti decisero di fondare l'Associazione "Le voci di Gigi e Paolo" alla quale aderimmo anche noi familiari".

Se anche solo una parole di ciò che diciamo può aiutare un solo giovane a risvegliare la propria coscienza in questo modo possiamo far rivivere chi non c'è più.

#Memoria: menzioni e luoghi intitolati a Paolo Castaldi e Luigi Sequino

  • 2000 - Intitolata Via Luigi e Paolo a Pianura, la medesima strada dove furono barbaramente uccisi.
  • NR - Intitolato lo sportello antiracket e antiusura a Pianura.   
  • Marzo 2009 - La storia di Paolo e Luigi è raccontata nel libro: "Lotta civile" di Antonella Mascali. edito da Chiarelettere.
  • Maggio 2010 - La storia di Luigi e Paolo è raccontata nel libro: "La Camorra e le sue storie" di Gigi Di Fiore. Pubblicato da UTET.
  • 31 maggio 2013 - Menzionati nel libro: "Dizionario enciclopedico delle Mafie in Italia". Curatore C. Camarca, edito Castelvecchi.
  • N.R. - Intitolata la scuola elementare "Troisi Castaldi Sequino" di Napoli.
  • 9 dicembre 2013 - Inaugurata la "Casa del giovane" nel bene confiscato alla camorra appartenuto a Luigi Pesce nonché luogo dal quale partirono gli assassini. La cerimonia di inaugurazione ha visto la presenza del procuratore antimafia Franco Roberti.
  • 2014  La storia di Gigi e Paolo è menzionata nel docufilm:"VIVI. Le nostre storie", a cura di Aldo Zappalà e il supporto di Village doc&film. Il progetto è stato realizzato e promosso dalla Fondazione Polis in collaborazione con il Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità.
  • Novembre 2014 - Inaugurata "la Casa della Cultura" a Pianura. Ognuna delle 15 sale della struttura è intitolata ad una vittima innocente tra cui Paolo Castaldi e Luigi Sequino.
  • 14 marzo 2016 - Inaugurazione e intitolazione del Presidio Libera delle Valli del Reno, Lavino e Samoggia "Paolo Castaldi e Luigi Sequino".
  • Gennaio 2018 - Inaugurato e intitolato il Presidio Libera di Pianura "Gigi & Paolo e Palma Scamadella" presso la Casa del giovane.
  • 9 luglio 2018 - Dedicato un murales raffigurante i volti dei due ragazzi in via Monte Spaccata, a Pianura.
  • 15 ottobre 2019 - Affissione di una targa alla memoria presso l'Istituto scolastico "Dante Alighieri" di Reggio Emilia. L'evento è stato l'atto conclusivo del progetto sulla legalità con la partecipazione della piccola Katia Esposito figlia di Anna Castaldi, sorella di Paolo.
  • Maggio 2020 - La storia di Paolo e Luigi è raccontata nel libro: "Al posto giusto al momento giusto" a cura di Gigi & Ross e Oreste Ciccariello. Rogiosi Editore. 

Eventi in memoria di Paolo Castaldi e Luigi Sequino

  • 16 aprile 2010 - Dedicato lo spettacolo "Madre luna" del drammaturgo Fortunato Calvino presso il Nuovo Teatro Nuovo di Napoli.
  • 10 agosto 2011 - Messa in suffragio celebrata da don Tonino Palmese presso la Chiesa Vocazionario di Pianura (Cripta di Don Giustino), in via Parroco Russolillo.
  • 10 agosto 2015 Messa in suffragio presso la chiesa del Vocazzionario cripta Don Giustino a Pianura celebrata da don Vittorio Zeccone.
  • 10 agosto 2016 - Santa messa in suffragio celebrata da don Vittorio Zeccone presso la Chiesa Cripta di don Giustino
  • 10 agosto 2017 - Momento di memoria presso "l'aiuola della legalità" con la liberazione in volo di due rapaci ribattezzati Luigi e Paolo. Segue la messa in suffragio presso la chiesa del "Vocazionario" a Pianura concelebrata da don Tonino Palmese e don Vittorio Zeccone.
  • 10 agosto 2018 - Volo di palloncini presso i murales a loro dedicato seguito da una Santa Messa presso la Casa del Giovane in via Pignatiello, officiata da don Vittorio Zeccone.
  • Agosto 2019 - La mattina del 9 è avvenuta la deposizione dei fiori sulle lapidi dei ragazzi. Promosso con la partecipazione del Comune di Napoli. Il 10 è stata celebrata la consueta messa in suffragio.
  • 10 agosto 2020 - Giornata alla memoria con un momento in ricordo presso "l'aiuola alla legalità" a via S.Donato seguita da una messa in suffragio celebrata da don Luigi Ciotti presso la Casa del Giovane, a Pianura.

 

Resta connesso con Luigi e Paolo

Per rimanere informato sui prossimi eventi in memoria di Paolo Castaldi e Luigi Sequino segui la pagina Facebook dell'Associazione dedicata a loro! 

Le voci di Gigi e Paolo 

Pubblicato in Storie