Eventi

Visualizza articoli per tag: vittimainnocente

%PM, %19 %595 %2017 %13:%Set

IN MEMORIA DI TERESA BUONOCORE

Pubblicato in Eventi
%AM, %19 %264 %2017 %05:%Giu

CONCERTO IN MEMORIA DI SALVATORE NUVOLETTA

In occasione del trentacinquesimo  anniversario della morte di Salvatore Nuvoletta,   giovedì 22 giugno alle ore 19.00 presso Casa Don Diana a Casal di Principe all'interno del Festival dell'Impegno Civile si terrà il concerto della fanfara dei carabinieri. Interverranno rappresentati del corpo dei Carabinieri, i familiari di Salvatore Nuvoletta ucciso dalla camorra il 2 luglio 1982 e un componente del coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità. 

Pubblicato in Eventi
%PM, %27 %551 %2017 %12:%Apr

Tiziano Della Ratta

Tiziano Della Ratta, 35 anni.
 
Il 27 aprile 2013 Tiziano Della Ratta e il suo collega Domenico Trombetta intervengono per un sopralluogo in una gioielleria di Maddaloni. Mentre i due carabinieri sono nel retrobottega fanno il loro ingresso in negozio due uomini ed una donna armati. I carabinieri intervengono per sventare la rapina ma si innesca un conflitto a fuoco che prosegue per strada. Durante la sparatoria Tiziano Della Ratta viene colpito mortalmente, i rapinatori e un cliente vengono feriti.
Nel marzo 2015 i componenti della banda vengono condannati con vari capi di imputazione con pene che vanno dai 4 anni di reclusione all'ergaastolo.
 
Pubblicato in Storie
%PM, %18 %573 %2017 %12:%Apr

IN MEMORIA DI GAETANO MONTANINO

Pubblicato in Eventi
%PM, %18 %573 %2017 %12:%Apr

IN MEMORIA DI GAETANO MONTANINO

Pubblicato in Eventi
%PM, %02 %696 %2017 %15:%Mar

Alberto Vallefuoco

Alberto Vallefuoco, 24 anni.

Il 20 luglio 1998, insieme a due amici e colleghi del pastificio Russo, Rosario Flaminio, 24 anni, e Salvatore De Falco, 21 anni, viene assassinato davanti al bar Manila di Pomigliano D’Arco, durante l’ora di spacco.

I giovani stanno per entrare in macchina quando tre sicari a bordo di una “Lancia Y” con in pugno revolver e kalashnikov ed il volto coperto da cappucci, sparano circa quaranta colpi uccidendo all’istante i tre colleghi e ferendo di striscio la cassiera.

I tre ragazzi sono stati scambiati per appartenenti ad un clan locale in lotta con un’altra banda di camorra per il controllo del territorio.

I responsabili del triplice omicidio sono stati processati e condannati.

Pubblicato in Storie
%PM, %20 %886 %2017 %20:%Feb

Antonio Esposito Ferraioli

Antonio Esposito Ferraioli, 27 anni

Chef nelle cucine della Fatme-Ericsson a Pagani e sindacalista, si batteva per il rispetto dei diritti dei lavoratori, denunciando la gestione di subforniture irregolari, viene ucciso il 30 agosto 1978 da un commando di camorristi.

Ad oggi nessun processo è stato avviato contro i mandanti e gli esecutori dell’omicidio

Pubblicato in Storie
%PM, %10 %715 %2017 %16:%Feb

Gennaro De Angelis

Gennaro De Angelis, 37 anni

Viene ucciso dalla camorra il 15 ottobre 1982. Addetto alla ricezione dei pacchi per i detenuti, presso il Carcere di Poggioreale, si rifiuta di fare favori agli esponenti della criminalità organizzata.Gennaro De Angelis, viene ucciso dalla Camorra per il suo scrupolo professionale e il grande rispetto della legge.Gennaro De Angelis “vittima del dovere” e riconosciuto successivamente anche “vittima della criminalità organizzata”.

Pubblicato in Storie
%PM, %04 %778 %2017 %17:%Feb

Salvatore Buglione

Salvatore Buglione 51 anni

Viene ucciso la sera del 4 settembre 2006. Salvatore era un dipendente comunale e ogni sera, al termine della giornata di lavoro, raggiungeva la moglie presso l’edicola che insieme gestivano in via Pietro Castellino. Salvatore si oppone ai tre rapinatori, gridando loro di andar via, ma proprio questo suo coraggio gli costerà la vita. Processati e condannati i responsabili dell’omicidio.

Pubblicato in Storie
%PM, %03 %671 %2017 %15:%Feb

Luigi Ciaburro

Luigi Ciaburro, 52 anni.

Maresciallo dei Carabinieri, viene travolto e ucciso il 9 settembre 1975 da un convoglio presso la stazione di Villa Literno nel tentativo di impedire una rapina ai danni di un treno merci, sul tratto della ferrovia tra Casapesenna e Villa Literno.

Vittima del dovere, Ciaburro ha ricevuto numerose onorificenze.

Pubblicato in Storie
Pagina 1 di 2