Chi Siamo

Perché il Coordinamento:

Dal desiderio di un numero cospicuo di familiari, e il contributo della Fondazione Pol.is e dell'associazione "Libera - Contro le mafie", il 10 gennaio 2007 nacque l'APS: "Coordinamento Campano dei familiari delle vittime innocenti di criminalità" allo scopo di impegnarsi nella promozione della cultura della legalità affinché atti criminali, come le tragedie che hanno sconvolto le loro vite, non si ripetano più.

Ad oggi, il Coordinamento conta circa 150 iscritti, familiari di ben 50 vittime innocenti tra: criminalità organizzata, del terrorismo, del dovere e della criminalità comune. Prima esperienza in Italia a riunire, in un singolo sodalizio, i familiari di tutte le tipologie di vittime dei reati intenzionali violenti, aventi come principali focus:

  • Diritti : promuovere iniziative volte all'assistenza e alla tutela dei diritti delle vittime e dei loro familiari. Inoltre, il Coordinamento si batte da anni affinché venga equiparata la "legge a tutela delle vittime della criminalità comune" esistente sul piano europeo ma mai approvata dallo Stato italiano.

  • Memoria : cuore delle attività dell'associazione, il Coordinamento si pone come tramite per iniziative in ricordo di tutte le vittime, favorendo la divulgazione della cultura della legalità attraverso le storie delle vittime innocenti. 

  • Giustizia : è intesa non solo come sostegno morale ai familiari impegnati nei processi, ma anche come supporto attraverso l’accompagnamento e l’orientamento giuridico.

Sei un familiare? Contattaci per far parte del Coordinamento
Scopri le nostre attività o come partecipare ai bandi in corso!
Conosci le vittime innocenti? Leggi le loro storie

Area Download allegati:

- Logo del Coordinamento in formato JPG e PNG(da usare per le grafiche!)
- Elenco dei 1023 nomi delle vittime innocenti 

Informazioni aggiuntive

Altro in questa categoria: Attività »